Il bambino che danza è quello che inventa la sua danza. E’ quello che entra nella danza degli altri. E’ quello che guarda danzare gli altri”. Françoise Dupuy
  • DANZA PROPEDEUTICA

I bambini dai 4 agli 11 anni studiano nella Sezione Propedeutica che comprende 4 classi in cui gli allievi sono inseriti in base all’età: Propedeutica 1 (4-5 anni) , Propedeutica 2 (Classe 1^ e 2^ elementare), Propedeutica 3 (Classe 3^ e 4^ elementare), Propedeutica 4 (Classe 5^ elementare e 1^ media).

Iniziando a quattro anni di età fino a concludere le scuole elementari, il bambino avrà modo di acquisire un bagaglio pratico e teorico per affrontare il successivo percorso di studio, che è incentrato sulla tecnica della danza sia classica che moderna. Attraverso il metodo di Micaela Frau, il bambino diventa un allievo attivo, sensibile e attento.

Nella classe Propedeutica 1, attraverso il gioco costruttivo e la spontaneità, si sviluppano la fantasia, la musicalità, la tonicità e l’energia corporea.

Il programma  è suddiviso nei seguenti moduli:

  • Suscitare e preservare il piacere del movimento;
  • Scoperta del corpo e delle sue possibilità;
  • Sviluppare le abilità fisiche nel movimento danzato;
  • Associazione musica e danza;
  • Percepire, scoprire e strutturale lo spazio;
  • Favorire la socializzazione e la pratica collettiva;
  • Favorire l’osservazione e la verbalizzazione;
  • Trasmettere l’arte della danza.

Ritmo di lavoro consigliato:

  • 2 volte alla settimana
  • lezione di 50 minuti

Nelle classi denominate Propedeutica 2 e Propedeutica 3, il lavoro è maggiormente indirizzato a potenziare tutti gli esercizi che preparano il fisico in prospettiva di uno studio della tecnica della danza sia classica che moderna; I contenuti sono comuni, ma cambia notevolmente il loro grado di approfondimento in base alla fascia d’età.

Nel programma sopracitato, pur nella salvaguardia del gioco costruttivo, il lavoro è integrato dai seguenti moduli:

  • Postura e tenuta del corpo;
  • Studio delle posizioni dei piedi, delle mani e delle braccia con piccole coordinazioni della testa, richieste sia in danza classica che moderna;
  • Intensificazione del lavoro di associazione di musica e danza;
  • Coordinazione e memorizzazione dei movimenti in musica;
  • Approccio al concetto dell’en dehors;
  • Sviluppo della disciplina del lavoro in forma di autodisciplina.

Ritmo di lavoro consigliato:

  • 2 volte alla settimana per l’ indirizzo classico
  • 2 volte alla settimana per l’indirizzo moderno
  • lezione di 50 minuti

Nella classe denominata Propedeutica 4 l’indirizzo di studio è di tipo “Pre-accademico”, ovvero si inizia a dare importanza al rigore nell’esecuzione delle dinamiche basilari, riferite alla danza sia classica che moderna.

La progressione del lavoro tiene conto dei seguenti contenuti:

  • Elementi di fisiotecnica per riscaldare e centrare il corpo;
  • Intensificazione dello stretching;
  • Studio dell’en dehors;
  • Studio degli esercizi di base 2 mani alla sbarra;
  • Studio degli  esercizi di base al centro;
  • Studio del peso del corpo e delle dinamiche a contatto con il “pavimento”;
  • Studio di passi elementari della tecnica classica e/o moderna, piccole diagonali e trampolini.

Ritmo di lavoro consigliato:

  • 2 volte alla settimana per l’indirizzo classico
  • 2 volte alla settimana per l’indirizzo moderno
  • lezioni di 50 minuti